Tradurre Evernote: un'app globale, una lingua locale

Al lavoro

Tradurre Evernote: un’app globale, una lingua locale

Postato da Greg Wén il 11 Febbraio 2016

Postato da Greg Wén il 11 Febbraio 2016

Con oltre 25 lingue su una serie di piattaforme, Evernote può essere considerato a ragione l’elefante più intelligente del mondo. Tradurre un’app in così tanti idiomi però non è una cosa da niente—richiede una community che collabora in tutto il mondo.

Michał Newiak di Katowice è una delle persone che lavora sodo per far parlare Evernote, in questo caso in polacco. Prima che per Evernote, ha tradotto per HootSuite, Runtastic, Wunderlist e Facebook. “Sono un utente di Evernote da più di cinque anni e penso che le sue possibilità di sincronizzazione e di OCR lo rendano uno strumento eccellente” dice Michal. “È questo che mi ha spinto a tradurre l’app: volevo dare ad altre persone l’opportunità di usarla nella loro lingua”. Michal si è unito al gruppo dei traduttori nel 2011 e da allora è diventato un membro importante del team di localizzazione.

Quando è ben fatto, l’adattamento di un prodotto per l’uso in un determinato paese è impercettibile. Questo perchè la localizzazione è più della semplice traduzione parola per parola. Richiede una profonda comprensione di tutte le sfumature di una lingua, dalla sintassi alle espressioni ideomatiche alla cultura. Ma a volte può essere difficile rendere in modo adeguato anche idee molto semplici.

evernote-translation-server-1

“In polacco la costruzione di una parola o di una frase dipende spesso da più fattori, come il genere di chi parla, il genere di chi ascolta, il loro numero e il grado di formalità che li unisce. Fatte queste considerazioni, è forse comprensibile come mai ci siano quattro modi diversi per dire semplicemente “Welcome”!

“A parte le caratteristiche morfologiche del polacco, il procedimento di traduzione di Evernote si é evoluto moltissimo da quando ho iniziato” riflette Michal. “All’inizio traducevo tutto da zero. I testi da tradurre non avevano contesto, riferimenti di base, niente. Ma allora si riusciva comunque perché tutti i progetti sommati comprendevano un numero di parole inferiore a quelle che comprende oggi l’app Evernote per iOS”. Con la crescita del prodotto nel corso del tempo, il team di localizzazione ha introdotto funzionalità come l’anteprima contestualizzata e la translation memory per facilitare il lavoro di traduzione e la sua gestione.

“ABBIAMO AUMENTATO IL NOSTRO RITMO E MIGLIORATO LA QUALITÀ. ABBIAMO DAVVERO INIZIATO A LAVORARE SU QUESTO INSIEME”.

Oggi Michal spiega che il procedimento è quasi immediato. “Usiamo un sistema di gestione chiamato Pootle, su cui riceviamo i testi originali suddivisi in stringhe. Accanto a ogni stringa ci sono descrittori, screenshot e a volte link a anteprime di pagine web, dove viene visualizzata una copia del testo. I traduttori hanno anche accesso a versioni nightly dell’app, in modo da poter rivedere il proprio lavoro prima che venga reso pubblico”.

Per Michal la traduzione come hobby si è evoluta in qualcosa di molto più grande. “Sono veramente orgoglioso, felice e onorato di sapere che un milione di persone usa le mie traduzioni ogni giorno. Essere membro ufficiale del team di localizzazione Evernote è la ciliegina sul gelato”. O meglio, in polacco —wisienka na torcie— la ciliegia in cima.

Se desideri migliorare le nostre traduzioni esistenti o contribuire a rendere disponibile Evernote nella tua lingua, unisciti alla Evernote Translation Community e entra in contatto con il team di localizzazione. Insieme, possiamo rendere Evernote ancora migliore.

Premium

Evernote Premium

Aggiornamento per le funzionalità per aiutarti a vivere e lavorare meglio.

Passa a Premium
Visualizza altri racconti in 'Al lavoro'

I commenti sono chiusi.