Suggerimenti e Racconti

5 modi semplici per essere più produttivi con Evernote sul cellulare

5 modi semplici per essere più produttivi con Evernote sul cellulare

Postato da SiNing Chan il 20 Febbraio 2017

Postato da SiNing Chan il 20 Febbraio 2017

Per alcuni di noi, gli smartphone sono una delle più grandi minacce alla nostra produttività. Per gli altri, sono il più grande strumento di produttività mai inventato. Con Evernote, puoi sprigionare la potenza del computer palmare per ottimizzare la produttività.

1. Usa i widget di Evernote e le opzioni di nota rapida

I widget di Evernote e le opzioni di nota rapida sono stati progettati per prendere note alla velocità del pensiero (se non proprio, quasi).

Opzioni widget

Con i widget di Evernote puoi segnarti rapidamente note di testo, scattare foto e creare promemoria, tutto senza aprire l’app Evernote. Puoi anche impostare il widget per far comparire le note viste di recente sulla schermata di blocco. Le opzioni dei widget Evernote variano leggermente su Android e iPhone.

1

Opzioni di nota rapida

Se hai già aperto Evernote, premi a lungo sul tasto “Nuova nota” (“+”) per visualizzare opzioni simili a quelle trovate sul widget: registra audio, scatta una foto o imposta un promemoria.

2

iPhone 6s/6s Plus/7s/7s Plus che utilizzano iOS 10 hanno la funzione 3D Touch che ti permette di premere a fondo Evernote da qualunque schermata iniziale per far emergere tutte le opzioni di nota rapida in modo ancora più veloce. Su Android, le opzioni di nota rapida includono anche note scritte a mano e file allegati.

2. Salva manualmente o automaticamente le email nei taccuini di progetti specifici

Molti di voi sanno com’è facile salvare email in Evernote. Ma c’è di più. Puoi inoltrare le email a un taccuino specifico così il contenuto dell’email può stare dove si trovano già le altre documentazioni, i verbali delle riunioni e le ricerche in rete relative al progetto.

Per salvare un’email dal tuo cellulare, basta aprire l’email, inoltrarla al tuo indirizzo email unico e aggiungere nel campo “Oggetto” il nome di un taccuino personale (così: “@Mio Taccuino”). Il contenuto dell’email sarà salvato automaticamente come nuova nota nel taccuino indicato, senza dover aprire Evernote.

3

Gli utenti di Microsoft Outlook possono anche usare il componente aggiuntivo Evernote per ritagliare email Outlook direttamente in un taccuino Evernote. Questo componente aggiuntivo, già disponibile su Mac e Windows per un periodo, è ora sull’app mobile di Outlook per iOS.

4

Automatizza l’inoltro delle email in Evernote

Se ti capita di inoltrare frequentemente gli stessi tipi di email in Evernote, imposta filtri email personalizzati per inoltrare email basati su criteri come il mittente o le parole chiave della riga “Oggetto”:

  • Inoltra nel tuo taccuino “Rapporti vendite” le email inviate da “Google Analytics” con l’espressione “rapporto settimanale” nella riga dell’Oggetto.
  • Aggiungi il contenuto di tutte le email etichettate “Impegno” a una nota chiamata “Riunioni settimanali team” sostituendo l’oggetto dell’email con “Riunioni settimanali team Nota +”

Scopri di più »

Esplora IFTTT per scoprire altri modi per salvare automaticamente messaggi Gmail in Evernote.

Suggerimento: Imposta filtri e automatizzazioni per inoltrare le email sul tuo computer desktop. Poi usa il cellulare per attivare l’inoltro automatico aggiungendo etichette, stelle o aggiornando la linea “oggetto”.

3. Condividi note e taccuini per ridurre al minimo i messaggi di testo

Perché sprecare tempo inviando spesso promemoria al tuo team di progetto per controllare l’agenda delle riunioni di settimana in settimana? Condividi piuttosto l’URL del link a una nota condivisa o a un taccuino condiviso. Tutte le persone con cui hai condiviso il link possono vedere il contenuto della nota o del taccuino condiviso, anche se non usano Evernote. N.B.: singole note aziendali possono essere condivise come URL di link. Per ridurre al minimo la condivisione di informazioni aziendali, però, i taccuini aziendali non possono essere condivisi come URL di link.

5

Quando condividi taccuini di progetto con altre persone che usano Evernote, puoi impostare promemoria che ricordano agli altri quando aggiungi o aggiorni una nota. Singole persone che si sono unite a un tuo taccuino condiviso possono sottoscrivere email promemoria e ricevere la notifica delle tue modifiche.

4. Trova più velocemente le cose con filtri di ricerca, ricerche salvate e collegamenti

In Evernote, filtri di ricerca, ricerche salvate e collegamenti sono tre armi segrete che possono aiutarti a trovare rapidamente ciò che ti serve, quando ti serve.

Filtri di ricerca

I filtri di ricerca ti permettono di escludere le note che sai non essere importanti per la tua ricerca. Risparmia tempo semplicemente riducendo i risultati della ricerca.

  • iPhonel’ultima riprogettazione di Evernote dell’app per iOS è dotata di tag di nota e promemoria predefiniti. Tocca il tasto sveglia nella parte alta dell’elenco note per visualizzare un elenco di tutte le note con promemoria Tocca il tasto tag per visualizzare tutte le note etichettati con i tag selezionati.

6

  • Android – Tocca il tasto “Cerca” (lente d’ingrandimento) nella parte alta dell’elenco note, inserisci i termini di ricerca, tocca “Raffina ricerca“, quindi seleziona un filtro di ricerca, come “Da fare” (per richiamare le note con liste di controllo). Tocca “Applica filtri” per vedere i risultati della tua ricerca.

7

Piccolo trucco: Vuoi passare alla ricerca avanzata e portare i filtri di ricerca a un altro livello?
Per saperne di più »

Ricerche salvate.

Le ricerche salvate ti rendono più facile avviare ricerche che usi di frequente. Dopo aver salvato una combinazione di parametri di ricerca (come parole chiave e filtri) come “Ricerca salvata”, puoi selezionarla ogni volta che desideri avviarla.

8

Collegamenti

Se ci sono note, taccuini o tag ai quali fai frequente riferimento, salvali come Collegamenti per risparmiarti una serie di passaggi. Il tasto “Collegamenti” si trova nel menu di navigazione (Android) o sulla barra schede (iPhone).

9

5. Converti i promemoria in eventi di calendario

I promemoria di nota Evernote ti avvisano quando devi intraprendere qualcosa relativo a una nota specifica. Una volta impostato un allarme per il tuo promemoria, riceverai automaticamente un’email di notifica alla data e ora specificate.

Temi che la notifica via email ti sfugga? Usa il connettore di calendario Cronofy per convertire automaticamente tutti i promemoria in eventi sul tuo calendario. Con Cronofy connesso a un calendario che si sincronizza con il tuo cellulare, puoi riprogrammare, rinominare e cancellare le notifiche dei promemoria dal tuo calendario senza dover aprire Evernote.

10

Continui a preferire una semplice app di gestione delle attività sul tuo cellulare? Prova Swipes, un’app di liste di cose da fare, progettata per funzionare con Evernote sia su Android sia su iPhone.

Swipes porta a ragione il suo nome, perché con il semplice gesto dello scorrere rende facile gestire le liste di controllo. Compito finito? Seleziona il compito e scorri verso destra per spuntarlo. Hai bisogno di più tempo? Scorri verso sinistra per selezionare il momento a cui rinviare l’attività.

11

La vita moderna dipende sempre più da quanto siamo capaci di ottimizzare il nostro tempo e le nostre risorse. Se gli smartphone sono diventati, in un certo senso, i nostri uffici remoti, allora Evernote è un computer desktop virtuale dove possiamo concentrarci e finire le cose, indipendentemente da dove ci troviamo.

Premium

Evernote Premium

Aggiornamento per le funzionalità per aiutarti a vivere e lavorare meglio.

Passa a Premium
Visualizza altri racconti in 'Suggerimenti e Racconti'

I commenti sono chiusi.