Notizie

Una parola di ringraziamento al fondatore di Evernote

Una parola di ringraziamento al fondatore di Evernote

Postato da Chris O'Neill il 27 Giugno 2017

Postato da Chris O'Neill il 27 Giugno 2017

Il 24 giugno sono trascorsi nove anni da quando Evernote è passato dai test privati alla versione beta aperta al pubblico. Da allora, più di 200 milioni di persone in tutto il mondo hanno usato Evernote per creare oltre cinque miliardi di note. Dedico molto del mio tempo a pensare al futuro di Evernote, ma in questa occasione ho voluto prendermi un momento per riflettere sul passato di Evernote, alla sua origine e in particolare all’uomo che, con la sua visione e lungimiranza, ha fondato la nostra azienda: Stepan Pachikov.

Lasciatemi spiegare chi è Stepan Pachikov e come le sue idee hanno cambiato il mondo. Ogni giorno ci sono buone probabilità d’imbattersi in qualcosa che ha inventato Stepan.

  • Hai mai apposto la tua firma con uno stilo direttamente sul computer o su un dispositivo portatile? La capacità dei computer di leggere la scrittura a mano è un’invenzione di Stepan.
  • Se sei negli Stati Uniti e hai ricevuto una bella lettera scritta a mano attraverso il Servizio postale degli Stati Uniti, Stepan ha fornito la tecnologia impiegata per leggere e inviare automaticamente la posta scritta a mano nel luogo giusto.
  • È stato anche uno dei pionieri del VRML o Virtual Reality Modeling Language, quindi puoi ringraziare Stepan ogni volta che giochi anche con un videogioco immersivo.

Nel 2002, Stepan pensò per la prima volta di creare Evernote perché era un tipo intelligente con una memoria eccezionale. Sognava un modo di realizzare una copia del cervello intero di una persona, catturando informazioni e pensieri alla velocità in cui pensiamo. Mi ha insegnato a non perdere mai di vista che “i nostri obiettivi dovrebbero essere oltre a ciò che possiamo raggiungere facilmente”. Lui è sempre uno o due (o cento o mille) passi davanti a tutti gli altri. Stepan è un visionario nel senso più vero della parola. Amo ascoltarlo parlare delle sue passioni e delle idee personali su dove Evernote dovrebbe andare nei prossimi 5-10 anni.

Voglio ringraziare Stepan. Voglio ringraziarlo per aver insistito sull’eccellenza del prodotto. Dice sempre: “Vince la migliore esperienza di prodotto”. E ha ragione. Voglio ringraziarlo per la sua curiosità, che ritengo capace di ispirare. Lo ringrazio perché mi fa sempre pensare, perchè ha fiducia e crede in me. E voglio ringraziarlo per l’enorme passione dei clienti che ha creato nel mondo. Per aver realizzato questa comunità di persone che si uniscono attorno alla bandiera di Evernote.

Come ha detto una volta Robin Williams, in età avanzata, tutti noi “abbiamo dato solo una piccola scintilla di follia. Non dobbiamo perderla”. Vorrei ringraziare Stepan perchè non perde mai la sua meraviglia e la sua immaginazione di bambino nemmeno di fronte alle avversità e perché non ha paura di trasformare idee bizzarre in prodotti reali e utili. Le persone come Stepan Pachikov sono quelle che hanno il potere di cambiare il mondo. Lui certamente ce l’ha.

#ThankYouStepan

Premium

Evernote Premium

Aggiornamento per le funzionalità per aiutarti a vivere e lavorare meglio.

Passa a Premium
Visualizza altri racconti in 'Notizie'

I commenti sono chiusi.